Siete qui:

  1. Home
  2. Sportello del cittadino

Sportello del cittadino

Torna alla lista

Fai la tua domanda o segnalazione

PUBBLICA ILLUMINAZIONE GUASTO O VOLERE??

Autore:ALESSIO SPACCINO

SEGNALO A CODESTA SPETT.LE AMMINISTRAZIONE CHE, DAL LONTANO 2009, IL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE, IN CORRISPONDENZA DELLA S.S. 317 NELLA LOCALITÀ POGGIO SPACCATO FRAZIONE OSPEDALETTO, RISULTA NON ESSERE PIÙ ATTIVO, FATTA ECCEZIONE PER ALCUNI TRATTI DI CARREGGIATA LIMITROFI ALLE SINGOLE ABITAZIONI. IN VIRTÙ DI CIÒ: • VISTE LE ALTRE DUE SEGNALAZIONI GIÀ EFFETTUATE IN QUESTO SITO, DAI SIGG.RI GONNELLINI E DI CONSEGUENZA, ALLE VAGHE RISPOSTE CHE SI EVINCONO; • VISTO L’INCONTRO, CI CIRCA UN ANNO FA, PRESSO LA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE AMICI MONTE PEGLIA, ALLA PRESENZA DEL SINDACO, FRANCESCA VALENTINI, AL VICE SINDACO, MIRCO RUMORI ED AL SIG. GABRIELE ROSSETTI, NEL QUALE VENIVA ILLUSTRATA ANCHE TALE PROBLEMATICA ED ALLE CONSEGUENTI RISPOSTE DATE ALLA POPOLAZIONE DELLA FRAZIONE INTERVENUTA (ANCHE SE NON DEL TUTTO ESAUSTIVE); • VISTO CHE SONO STATI ESEGUITI DEGLI INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELLE LINEE DI ALIMENTAZIONE ELETTRICA, CON SOSTITUZIONE DI UNA PARTE DEGLI APPARECCI ILLUMINANTI; • VISTO CHE CON L’ARRIVO DELLA STAGIONE ESTIVA, NELLE ORE SERALI, MOLTI RESIDENTI (E NON SOLO), USUFRUISCONO DELLA SEDE STRADALE PER EFFETTUARE PASSEGGIATE E RESPIRARE UN PÒ ARIA PULITA E VORREBBERO FARLO IN SICUREZZA, SENZA INCORRERE NEL PERICOLO DI DOVER SCHIVARE IL PASSAGGIO DI AUTO E NON ESSERE NOTATI PER LA NON VISIBILITÀ, ANCHE SE DOTATI DI TORCE ELETTRICHE. CON LA PRESENTE, VI CHIEDO CORTESEMENTE, DI VOLER RIPRISTINARE IL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE O QUANTOMENO ARGOMENTARE I MOTIVI DI TALE INEFFICIENZA, CON ATTIM DELIBERE E/O DOCUMENTAZIONE TECNICA UFFICIALE E NON CON VAGHE RISPOSTE E/O SCUSE. INOLTRE VI SEGNALO CHE, NONOSTANTE I TAGLI EFFETTUATI AI COMUNI DAI VARI GOVERNI, L’ILLUMINAZIONE PUBBLICA PRESSO IL PARCO SETTEFRATI, NEGLI ORARI NOTTURNI, RISULTA DA ANNI ESSERE SEMPRE ATTIVA, ANCHE SE IN TALI ORE, DETTO PARCO NON È META NE DI AUTO NE DI PEDONI, MA DI CINGHIALI, TASSI, VOLPI E SOPRATTUTTO FARFALLE (GIARDINO DELLE FARFALLE) QUINDI, TUTTA LA FAUNA TIPICA DEL LUOGO. SUSAMDOMI, PER LA PRECEDENTE “BATTUTA”, MI DOMANDO QUINDI, NON È MEGLIO DARE SERVIZI ALLE STRADE STATALI E DIMINUIRE L’ILLUMINAZIONE DI UN PARCO, MAGARI OTTIMIZZANDO GLI ORARI E/O ALTERNARE GLI APPARECCHI ILLUMINANTI ATTIVI, UNO SI ED UNO NO? INFINE, VORREI PRECISARE CHE QUESTA, NON È UNA POLEMICA NE TANTO MENO UNA STRUMENTALIZZAZIONE POLITICA, MA SOLO UNA RICHIESTA DI SERVIZIO, CHE OGNI SINGOLO COMUNE HA IL DOVERE DI DARE AD OGNI SUO CONTRIBUENTE/RESIDENTE CHE HA IL DIRITTO DI USUFRUIRNE. RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE LE RISPOSTE CHE GENTILMENTE VORRETE DARMI E PORGO DISTINTI SALUTI.
Come è stato più volte e chiaramente spiegato,anche in occasione degli incontri pubblici citati, parte dei punti luce collocati lungo la ex strada statale 317 nel tratto che collega la località di Poggio Spaccato con la frazione di Ospedaletto SONO STATI DISATTIVATI VOLUTAMENTE. La disattivazione dell'impianto risale al periodo in cui il Comune di San Venanzo ha dovuto affrontare un ingente investimento per fare opere di adeguamento alle linee della pubblica illuminazione su tutto il territorio comunale. Visto l'ingente investimento in termini economici, è stato necessario operare delle scelte, privilegiando naturalmente i tratti di pubblica illuminazione nelle zone urbanizzate e "lasciando indietro" quelli collocati nelle zone non urbanizzate, nelle quali non c'è l'obbligo di illuminazione pubblica. Tutto questo è stato chiaramente spiegato in varie occasioni. Inoltre, visto che illuminare zone non urbanizzate non è un obbligo di legge, non si capisce a quali atti (delibere e/o documentazione tecnica ufficiale) si faccia riferimento: delibere di approvazione di progetti si fanno solo quando si decide di realizzare qualcosa, non quando non si fa quello che, tra l'altro, la legge non impone!!! Riguardo alla segnalazione che presso il Parco dei Sette Frati è attivo un impianto di illuminazione, si precisa che il tutto è gestito non dal Comune ma dalla Comunità Montana alla quale va inoltrata la segnalazione, anche allo scopo di acquisire motivate spiegazioni e di inoltrare gli interessanti correttivi proposti. Quanto al fatto che la segnalazione non sia una strumentalizzazione politica....io non l'ho minimamente pensato e non capisco perchè si è sentitala necessità di precisarlo! (Escusatio non petita accusatio manifesta...dicevano gli antichi). Detto questo, ho il piacere di anticipare la notizia (o forse di confermare quanto già da alcuni conosciuto)che proprio da alcuni giorni la Giunta sta verificando la possibilità di poter ripristinare la funzionalità dei punti luce in oggetto. Cordiali saluti.

Comune di San Venanzo (TR) | Piazza Roma, 22 - 05010 San Venanzo (TR) | Tel. 075 875123 - 075 875386 | info@comune.sanvenanzo.tr.it

PEC: comune.sanvenanzo@postacert.umbria.it - Partita IVA e Codice Fiscale: 00185990553

Valid XHTML 1.1 Valid CSS [Valid RSS] Powered by SmartControl

Powered by Akebia - Content Management System Smart Control