Siete qui:

  1. Home
  2. Bandi e gare
  3. AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO...

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L’INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DI BANDO DI GARA PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL POLO SCOLASTICO DEL CAPOLUOGO – POR FESR 2007/2013 Asse III Attivita A3 e B3

pubblicato il 17 settembre 2014

CUP: E23514000200006 
CIG: 5828969961 1.

1.Stazione appaltante: Comune di San Venanzo, Piazza Roma,22 – 05010 San Venanzo – Tel. 075/875123 Fax.075/875407 E-mail: urbanistica@comune.sanvenanzo.tr.it 2.

2.Procedura di gara: Questa Amministrazione Comunale intende espletare un’indagine di mercato per l’appalto dei lavori in oggetto, nel rispetto dei principi di trasparenza, concorrenza, non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità, al fine di individuare gli operatori economici da invitare alla relativa procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara ai sensi dell’art. 122, comma 7, del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. 3.

3.Oggetto dell’affidamento: è l’esecuzione dei lavori di: Riqualificazione energetica del polo scolastico del capoluogo – Por Fesr 2007/2013 Asse III Attività A3 e B3, consistente nella realizzazione della copertura e nella sostituzione degli infissi. Il relativo progetto esecutivo è stato approvato con deliberazione della G.C. n. 70 del 18/06/2014;

4.Importo complessivo dell’appalto: € 221.869,34 oltre IVA, ed è suddiviso come segue: 

  • Importo lavori soggetto a ribasso d’asta € 140.813,52 
  • costo manodopera non soggetto a ribasso € 55.326,23 ▪ costi per la sicurezza non soggetti a ribasso € 16.219,29 
  • oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso € 9.510,30 

5.Lavorazioni di cui si compone l’intervento: 

  • Categoria prevalente OG1 (subappaltabile al 20%) €. 112.710,71 
  • Categoria OS30 (scorporabile o subappaltabile) €. 11.550,00 
  • Categoria OS6 (scorporabile o subappaltabile) €. 81.389,34 6. 

6.Luogo di esecuzione: San Venanzo – Via Gorizia; 7.

7.Termine di esecuzione lavori: 180 giorni naturali successivi e continui, decorrenti dalla data del verbale di consegna.

8.Soggetti ammessi alla gara: i soggetti di cui all’art. 34, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii;

9.Requisiti di partecipazione: possono presentare istanza gli operatori economici in possesso dei requisiti generali e speciali previsti dalla normativa vigente. Pertanto sono ammessi a partecipare i soggetti:

- in possesso di iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato per settore di attività adeguata all’appalto; 
- in possesso dei requisiti generali di cui all’articolo 38 del D. Lgs. 163/2006 e sue successive modifiche ed integrazioni; 
- inesistenza dei piani individuali di emersione di cui all’art. 1 bis, comma 14, della Legge 383/2001 e ss.mm.ii.; 
- in possesso di attestazione SOA, ai sensi del DPR 207/2010 in corso di validità che documenti la qualificazione in Cat. OG1
– Class. I o superiore. [Avvalimento: fermo restando il possesso dei requisiti generali di cui all’art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. e l’iscrizione alla C.C.I.A.A. per settore di attività adeguata all’oggetto dell’appalto, le imprese carenti dei requisiti speciali richiesti dall’avviso (attestazione SOA) possono utilizzare l’istituto dell’avvalimento, in tal caso deve essere allegata all’istanza apposita dichiarazione di cui all’art. 49, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.].

10.Criterio di aggiudicazione: criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, al netto degli oneri per la sicurezza, dei costi della sicurezza e dei costi della manodopera, determinato mediante ribasso unico percentuale sull’elenco prezzi unitari posto a base di gara, ai sensi dell’art. 82 comma 2 lett. a) D.Lgs. 163/2006. Contratto da stipularsi a misura ai sensi dell’art. 53 del D. Lgs. 163/2006. 

10.Modalità di presentazione delle istanze di invito: i candidati interessati possono presentare istanza di invito al Comune mediante domanda in carta semplice, che dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del 02 Ottobre 2014, indirizzata a: COMUNE DI SAN VENANZO – Piazza Roma, 22 – 05010 SAN VENANZO (TR). La domanda di partecipazione, come da modello allegato, dovrà pervenire esclusivamente per posta raccomandata, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, o mediante consegna a mano dei plichi all'ufficio Protocollo della Stazione Appaltante, in busta chiusa recante l’intestazione della Ditta e la dicitura “Domanda di partecipazione all’indagine di mercato per lavori di: Riqualificazione energetica del polo scolastico del capoluogo – Por Fesr 2007/2013 Asse III Attività A3 e B3. Oltre il termine di scadenza non sarà considerata valida alcuna altra richiesta. 

12. Modalità di scelta degli operatori economici da invitare alla procedura negoziata: saranno invitati a partecipare alla procedura negoziata in parola coloro che avranno fatto pervenire istanza di invito entro il predetto termine e che siano in possesso dei requisiti richiesti a tal fine. Il numero massimo di operatori economici che saranno invitati alla procedura negoziata è pari a 12 L’elenco verrà formato a seguito di sorteggio pubblico che avrà luogo il giorno 03 Ottobre 2014 alle ore 11,00 presso il Comune di San Venanzo (tale sorteggio avverrà solo nel caso in cui il numero delle richieste ammesse sia superiore a 12). Il sorteggio pubblico prevede l’estrazione di n° 12 candidati; a d ogni candidato verrà assegnato un numero progressivo (dal più basso al più alto) in base all’ordine di arrivo al protocollo comunale. L’elenco dei candidati selezionati, formato come sopra, resterà riservato. La stazione appaltante si riserva la facoltà di invitare alla gara ulteriori concorrenti qualora il numero degli operatori economici richiedenti e in possesso dei requisiti fosse inferiore a 12. Le lettere invito saranno spedite ai soggetti selezionati presumibilmente entro il 10/10/2014., mediante lettera raccomandata a.r. L’elenco delle Ditte non sorteggiate sarà pubblicato sul sito informatico del Comune. 

13. Responsabile del procedimento: è il Responsabile dell’Area Geom. Stefano Mortaro Tel. 075/875123 – Fax. 075/875407 – e-mail: urbanistica@comune.sanvenanzo.tr.it

14. Tracciabilità dei flussi finanziari: La ditta affidataria dei lavori sarà obbligata, pena la nullità del contratto di appalto, ad osservare, in tutte le operazioni finanziarie riferite al presente appalto, le norme sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della Legge 13/08/2010 n. 136 e successive modifiche ed integrazioni. 

La richiesta di partecipazione non è vincolante per l’Amministrazione Comunale che si riserva in ogni caso la facoltà di non procedere all’espletamento della procedura negoziata. Resta inteso che la richiesta di partecipazione non costituisce prova del possesso dei requisiti che dovrà essere dichiarata dall’interessato ed accertata dal Comune in sede di procedura di affidamento. Il presente avviso sarà pubblicato: 

All’Albo Pretorio del comune. 
Sul sito informatico del Comune San Venanzo

SCARICA IL BANDO (pdf)

SCARICA LA DOMANDA (pdf)

17 Settembre 2014 

IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA 
Geom. Stefano Mortaro

Comune di San Venanzo (TR) | Piazza Roma, 22 - 05010 San Venanzo (TR) | Tel. 075 875123 - 075 875386 | info@comune.sanvenanzo.tr.it

PEC: comune.sanvenanzo@postacert.umbria.it - Partita IVA e Codice Fiscale: 00185990553

Valid XHTML 1.1 Valid CSS [Valid RSS] Powered by SmartControl

Powered by Akebia - Content Management System Smart Control